Kurt Browning: All Alone, CSOI 1994

“Quite possibly the sexiest performance in the history of figure skating. Just watch, and you too will be amazed that Kurt Browning didn’t practically melt the ice under his feet.”

Questa è la definizione data da chi ha caricato il video di questo programma di Kurt Browning su youtube, e anche i commenti successivi concordano. Io so che dopo averlo postato su facebook ho trasmesso la kurtmania – malattia da cui sono affetta da 24 anni, con un riacutizzarsi intensissimo dallo scorso mese di agosto – a una collega. Qualche altra amica l’avevo già contagiata con video precedenti. Questa non è una gara ma un’esibizione, quello che conta è la bellezza del pattinaggio. La morbidezza dei movimenti, le emozioni che Kurt sa trasmettere come nessun altro. In gara ha ottenuti risultati straordinari. È stato il primo atleta della storia a eseguire un salto quadruplo in una competizione e ha vinto quattro campionati del mondo. Risultati importanti, che lo hanno fatto entrare nella storia. Ma anche questi risultati impallidiscono se guardiamo quello che lui era – che è ancora – capace di fare. Dopo il ritiro dalle competizioni è persino migliorato. E questo potrebbe essere l’esercizio più sensuale mai eseguito su una pista di pattinaggio su ghiaccio.

Advertisements
This entry was posted in pattinaggio and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s