Carolina Kostner e le storture della legge

La procura antidoping del Coni ha chiesto quattro anni e tre mesi di squalifica per Carolina Kostner, accusata di favoreggiamento nei confronti di Alex Schwarzer. Lei non lo ha denunciato e per coprirlo ha detto una manciata di bugie. Tutto qui.

Una donna innamorata non ha denunciato il suo uomo. Questo vale una squalifica superiore a quella che viene inflitta a volte a chi in prima persona fa uso di sostanze dopanti? Non conosco la legge, ma se Carolina dovesse essere condannata per questo sarebbe l’ennesima conferma che le leggi italiane fanno schifo. Quanto a Schwazer, ha dimostrato di valere ben poco come persona visto che non si faceva scrupoli a barare pur di provare a vincere (lui sì che non dovrebbe mai più gareggiare) e che non ha esitato a gettare fango su una persona che è finita nei guai solo per colpa sua.

Non sono mai stata davvero una tifosa della Kostner, le ho sempre preferito Kim Yuna e Mao Asada, anche se sono sempre stata molto infastidita da tutti coloro che la attaccavano nei suoi momenti peggiori. In questo caso però non posso non dire forza Carolina!

Edit: mi sono imbattuta in una bella intervista della Kostner. Questa è la sua versione, certo, ma quello che dice mi sembra molto interessante: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/02/carolina-kostner-amavo-schwazer-non-doping-non-sapevo/1245053/

 

Advertisements
This entry was posted in pattinaggio and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s