Campionati del Mondo 1991: il gala delle coppie di artistico e di danza

Isabelle e Paul Duchesnay

Le immagini del gala dei Campionati del Mondo 1991 sono, per i miei gusti, un po’ troppo poche. Nelle coppie di artistico si erano piazzati quinti Evgenia Shiskova e Vadim Naumov, alla loro prima partecipazione. I sovietici avrebbero vinto tre medaglie, un oro, un argento e un bronzo, fra il 1993 e il 1995. Quarti sono arrivati Elena Bechke e Denis Petrov, già medaglia di bronzo all’esordio nel 1989, assenti nel 1990 e poi per due volte quarti. Il loro gala:

Natasha Kuchiki e Todd Sand hanno pattinato insieme per un periodo brevissimo, tre soli anni, culminati nel bronzo del 1991. Prima lei aveva pattinato con Richard Alexander, poi avrebbe fatto coppia con Rocky Marval, e per qualche tempo si è dedicata anche all’individuale, ma in nessuna occasione al di là del breve periodo in cui ha gareggiato con Sand è riuscita a qualificarsi per i Mondiali. Todd avrebbe invece fatto coppia con Jenni Meno e insieme a lei negli anni ’90 avrebbe conquistato un argento e due bronzi mondiali. Il loro gala:

Isabelle Brasseur e Lloyd Eisler si sono confermati medagli d’argento. Per loro non ho trovato il video ed è un peccato erchè da quel che ricordo in esibizione si sono sempre dimostrati molto spiritosi, oltre che pronti a proporre acrobazie mozzafiato assolutamente proibite in gara. Il titolo è andato a Natalia Mishkutenok e Artur Dmitriev, già terzi l’anno precedente e ancora primi nella stagione successiva. Niente male, e a fare ancora più impressione è il fatto che hanno partecipato a tre sole edizioni dei Mondiali. In seguito lei si sarebbe ritirata, lui avrebbe iniziato una nuova importante carriera con Oksana Kazakova. Il loro gala:

Pochi filmati anche per il gala di danza. Quinti si sono piazzati Klara Engi e Attila Toth, alla loro settima e ultima apparizione nella manifestazione. Quarta, alla loro seconda apparizione e all’ultima che non li avrebbe visti salire sul podio, una coppia giovane e promettente: Oksana Grishuk ed Evgeni Platov. Terzi, per il secondo anno consecutivo dopo il secondo posto del 1989, Maia Usova e Alexander Zhulin, coppia bellissima un po’ oscurata da altre due coppie, una molto tecnica e l’altra molto passionale, che all’epoca si dividevano le maggiori attenzioni di pubblico e stampa. Ed è un peccato, perché i loro esercizi erano sempre notevoli. Il gala:

Secondi Marina Klimova e Sergei Ponomarenko, risultato che per loro è stato uno smacco. Dopo quattro seconde posizioni dietro Natalia Bestemianova e Andrei Bukin erano arrivati due anni di successo, prima del sorpasso da parte dei fratelli Duchesnay. La delusione li avrebbe solo spinti a lavorare di più, e lo straordinario risultato si sarebbe visto nella stagione seguente. Primi, dopo aver provato anche gli altri gradini del podio, sono stati i fratelli Isabelle e Paul Duchesnay. Uno degli esercizi del loro gala:

Advertisements
This entry was posted in pattinaggio and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s