Due anni fa, a PyeongChang…

In genere sono poco interessata agli anniversari, ma a volte posso fare un’eccezione… All’Olimpiade del 2018 la gara che aspettavo di più era quella maschile. Non è sempre stato così, di volta in volta mi è capitato di essere interessata maggiormente a discipline diverse, a seconda di quali atleti avessero maggiormente attirato la mia attenzione. Gara maschile dunque, con tifo per Yuzuru Hanyu e poi Javier Fernandez e, in misura minore, Shoma Uno e Mattero Rizzo. Nel programma corto abbiamo ammirato la perfezione. Due anni fa è stato disputato il programma lungo, e anche se a livello tecnico un paio di errori ci sono stati a livello emotivo è stata una prestazione intensissima. Non perfetta, ma va bene così. Se dovessi scegliere un solo programma per me significativo sarebbe questo.

Non credevo di poter essere maggiormente colpita da Hanyu, poi, poco più di un anno fa, ho visto un paio di video. Uno era questo:

Nota: i fan che conoscono il giapponese e che fanno questo incredibile lavoro di sottotitolatura dei video semplicemente per consentire a chi non conosce la lingua di conoscere meglio Yuzu hanno la mia imperitura gratitudine. A chi dovesse imbattersi nel mio blog chiedo di andare a vedere i video su youtube, non qui, in modo da aumentare il numero delle visioni del video, e magari di lasciare un commento di ringraziamento a chi ci fornisce spontaneamente un servizio straordinario.

This entry was posted in pattinaggio and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.